I libri per l’estate: il Leone

Cari Amici delle Stelle,

con Venere che sta transitando nel vostro segno siete passionali e sentimentali. Urano nell’Ariete vi induce a sognare e vi porta colpi di fulmine. Marte nei Gemelli stimola le nuove conoscenze. Giove in Cancro invece vi rende romantici e sognatori.

Per questi motivi il libro per l’estate è Memorie di una Geisha di Arthur Golden. Un romanzo avvincente e commovente adatto allo spirito d’azione ma nello stesso tempo femminile della donna Leone.

Memorie di una geisha libro

 

TRAMA DA WIKIPEDIA:

La piccola Chiyo è una bambina cresciuta in una famiglia di pescatori in un piccolo villaggio chiamato Yoroido. Per poter avere il denaro necessario che serviva a dare una degna sepoltura alla moglie, il padre della protagonista la vende, assieme alla sorella più grande, ad una casa di geishe a Kyoto. L’intermediario tra il padre e l’okiya è un certo Tanaka, proprietario della compagnia ittica per la quale lavora il padre. Dapprima Tanaka illude la protagonista di voler adottare lei e sua sorella Satsu in vista della morte della madre per tumore alle ossa e del padre a causa della vecchiaia, ma dopo le conduce in una stazione ferroviaria e le consegna ad uno dei dipendenti dell’okiya Nitta perché le porti a Gion, il quartiere delle geishe di Kyoto. Giunte a destinazione però vengono separate e la sorella maggiore Satsu viene venduta ad un bordello. Dall’ingresso nell’okiya entrano in scena altri personaggi del romanzo: la Madre (la proprietaria dell’okiya e geisha in pensione), Zietta (la “sorella minore” della Madre e geisha fallita), la Nonna (la geisha che ha adottato molto tempo prima le due precedenti donne), Hatsumomo (l’unica geisha della casa), Zucca (una bambina quasi coetanea di Chiyo venduta all’okiya) e le domestiche. La vita nella casa di geishe sembra essere subito molto dura, soprattutto a causa della geisha Hatsumomo che non mancherà mai di farle subire la sua cattiveria. Durante questi primi mesi Chiyo e Zucca diventano molto amiche, ma la loro amicizia è ostacolata da Hatsumomo.

Chiyo comincia le lezioni per diventare geisha anche se il suo unico desiderio è quello di ricongiungersi con la sorella e tornare a casa. Dopo molto tempo riesce a mettersi in contatto con Satsu e decidono di scappare insieme, ma la protagonista non si presenterà all’appuntamento prefissato perché, cercando di scappare dal tetto, cadrà a terra rompendosi un braccio. A questo punto la Madre decide di non investire più soldi nell’educazione della ragazza a causa del suo tentativo di fuggire e la fa lavorare come domestica, non più come geisha. Un giorno il signor Tanaka le scrive una lettera, informandola che il suo assistente e Satsu sono fuggiti dal villaggio di pescatori dove lei era nata e che entrambi i suoi genitori sono morti. Chiyo decide allora che non le rimane altra scelta se non quella di cercare in tutti i modi di diventare una geisha. L’incontro con il Presidente cambierà il suo destino. Chiyo viene contattata dalla geisha più famosa di Gion, Mameha, disprezzata da Hatsumomo sia perché è la sua rivale in fascino e notorietà, sia perché questa si è guadagnata la sua indipendenza come geisha grazie ad un danna (il protettore) molto ricco. Mameha adotta Chiyo come sorella minore, facendola diventare un’apprendista (maiko) e la prepara per diventare una brava geisha. L’entrata della protagonista nell’apprendistato è segnata dal cambio del nome. D’ora in poi si chiamerà Sayuri. Inizialmente la sua carriera procede molto a rilento a causa di Hatsumomo che cerca in tutti i modi di ostacolare il suo successo, ma dopo che il suo mizuage (la sua verginità) viene venduto ad un prezzo tale da estinguere tutti i suoi debiti contratti con l’okiya da quando è stata comprata, la Madre decide di adottarla e pone così fine alle persecuzioni di Hatsumomo che in seguito sarà cacciata dall’okiya. Sayuri spera ardentemente di poter intrattenere il Presidente, ma le vicende la portano invece a stare sempre più insieme al suo socio in affari: Nobu Toshikazu, eroe di guerra senza un braccio e con il corpo, in particolare il volto, sfigurati. Quest’uomo molto burbero si invaghisce di Sayuri ed essa è costretta a causa del suo lavoro a stare più con lui che con il suo amato Presidente.

Lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale rappresenta un’altra sfida di rilievo per l’eroina. Viene salvata dalla vita in fabbrica grazie a Nobu che la fa andare da un suo amico e creatore di kimono. Dopo tanti anni di lavoro la sua bellezza fisica viene appannata dal lavoro manuale e dalla mancanza di cibo. La vita di sfarzi ed eleganze è rimpiazzata da una nuova realtà: la sua personale valle oscura. Un giorno, dopo la fine della guerra e la riapertura del quartiere di geishe, Nobu la va a trovare e richiede la sua presenza per intrattenere il vice ministro delle finanze che ha il compito di controllare l’operato della fabbrica della quale Nobu è il direttore generale e di conseguenza, Iwamura Ken ne è il Presidente. Sayuri riesce a convincere la Madre a riaprire l’okiya e torna a lavorare come geisha.

La sua vita sta però precipitando verso Nobu, che si è inoltre proposto come suo danna, finquando lei non decide di attuare un piano che metterà l’uomo in condizione di rifiutarla. Lei si concede al primo ministro e chiede a Zucca di sorprenderli, ma l’amica porta con sé il Presidente. In seguito, quest’ultimo richiede la presenza della ragazza in una casa da tè. Qui lui le confida che Nobu ha deciso di rifiutare di diventare il suo danna, che Mameha l’aveva presa sotto la sua ala quando era una bambina grazie a lui e che la desidera più di ogni altra donna, poi la bacia appassionatamente. Infine diventa suo danna, la libera dall’okiya e la libera anche dal lavoro di geisha (per fare in modo che Nobu non la incontri più). Successivamente, dopo che Sayuri partorisce un figlio dal presidente (anche se la faccenda rimane molto implicita nel racconto), si trasferisce a New York dove apre un’elegante casa da tè per uomini d’affari giapponesi. Sayuri si trasferirà lì per il resto della vita, continuando a vedere il suo amato Presidente tutte le volte in cui egli si recherà in America per affari.

Consigli di Stile secondo le Stelle

Cari Amici dello Zodiaco,

per scrivere questo post ho chiesto consiglio alla fashion blogger Valentina Giannicchi autrice dell’ArchiLady Style.

Segno per segno vi consigliamo il Look adatto, o meglio, il Fashion Mood.

E allora, apriamo le danze.

ARIETE

ariete

Un abito di Mirko G. Brandimarte che si ispira a un personaggio specifico del racconto, Arturia Pendragon, divenuta Re per aver estratto la spada nella roccia. Frange e paillettes si modellano attorno al corpo assumendo forme simili alle armature scintillanti dei cavalieri. Perfettamente adatto ad una donna guerriera e forte come l’Ariete, eccentrica e un po’ esibizionista ma sempre in linea con l’ultima tendenza.

TORO

cavalli-r.jpg toro

Un abito di Cavalli dal sapore sensuale e sexy per la donna Toro che non manca mai di stupire. L’estate in black di Cavalli firma questo modello dalle linee flessuose e femminili adatto ad una donna che indossa con charme un mix tra un design nella parte superiore ispirato alla natura e le frange della parte inferiore.

GEMELLI

gemelli

Per le Gemelline super-modaiole non possono mancare gli shorts coronati da un fiocco bon-ton ma graziosissimo su un collo a fiore. Ovviamente in bianco e nero questo completo di Edward Achour Paris si presta ad esternare un Look giovanile ma raffinato. Adatto per una bella passeggiata sul lungomare in questa estate ancora un po’ tiepida.

CANCRO

Alexis Mabille

La giacca bianca con una vaporosa gonna a balze di pizzo e tulle è la creazione di Alexis Mabille adatta alle romantiche donne del Cancro. Si tratta di un Mood dal sapore romantico e dalle aspettative ricercate. La donna cancro può sentirsi quasi la principessa dei suoi sogni e diventare modello di stile e creatività.

LEONE

versace-giallo Leone

Una splendida Kate Moss simboleggia la donna Leone con questa pelliccia ecologica dal sapore decisamente anticonformista e visionaria. Un look in giallo e nero, vera tendenza del momento per una stampa ispirata tra lo zebrato e il maculato. Un outfit decisamente originale e adatto ad una donna forte e disinibita come la vera Leonessa dello Zodiaco.

VERGINE

Chicca Lualdi Beequeen

Scelto dalla collezione di Chicca Lualdi Bee Queen questo modello è maestro di stile, precisione e sobrietà, caratteristiche del Fashion Mood della Vergine. Colori della terra abbinati al chiarore di un panna. I pantaloni sono pinocchietti molto chic. Il collo è alto. La blusa è semplice, pulita e lineare. Ottimo stile per una Vergine sempre concentrata sul lavoro.

BILANCIA

Bilancia

L’abbinamento super chic di Raffaella Frasca è l’ideale per la raffinata e un po’ vanitosa donna Bilancia. La camicia bianca dal taglio ottocentesco romantico e signorile è abbinata ad un cinturone in pelle dal design curvo e morbiso. I pants affusolati danno un tocco ultrasexy che rende la donna elegante ma moderna.

SCORPIONE

Alexis Mabille

Per la misteriosa donna Scorpione un sexy tranch lungo con cinta in vita e bottoni. Scelto nella collezione di Alexis Mabille questo outfit è ideale per una serata di alta classe. Un sapore un po’ gotico dal retrogusto sensuale questo modello esalta le caratteristiche dello Scorpione donando fascino e originalità.

SAGITTARIO

avaro-figlio-2.jpgsagittario

La donna Sagittario, indipendente e originale, si trova a suo agio con questo modello di Avaro Figlio. Questa collezione presenta un’escalation di silhouette e ricami, portavoce di un rigore la cui sensualità è enfatizzata dalle ampie baschine a volant su abiti e top che danno volume alla semplice pulizia dei tagli. Il colore turchese dona positività e buonumore.

CAPRICORNO

valentino-1.jpg capricorno

Per la raffinata donna Capricorno governata da Saturno pianeta del Tempo e del Destino, si consiglia un abito di Valentino dalle geometrie rigorose, il colore nero e trasparenze sensuali. La gonna sopra il ginocchio ha un tocco bon ton e uno stile anni ’50 ma molto ben rivisitato. Un modello elegante per le migliori donne Capricorno.

ACQUARIO

1364548323_c-miraldif-w-13-16.jpg acquario

Per l’anticonformista donna Acquario un abbinamento speciale firmato Cristina Miraldi. Ritratti contemporanei ispirati alla pittura rinascimentale e fiamminga. Etica vittoriana, rigore vittoriano. Sovrapposizioni di capi in maglia dai toni neutri caldi abbinati a grigi e neri. La donna Acquario può sentirsi a suo agio con questo abbinamento ricercato e originale.

PESCI

pesci

Per la fantasiosa donna Pesci un look ispirato all’eleganza, raffinatezza, arte, teatro e danza: sono questi gli ingredienti che, uniti a un arcobaleno di colori, producono silhouette vivaci e originali dalla mente creativa del bravissimo stilista Luigi Borbone. Un look quasi dark ma molto sensuale, creativo ma molto femminile adatto per una donna imprevedibile.